Differenze tra computer consumer e professional

Quando ci si affaccia al mondo dei computer, magari con lo scopo di acquistarne uno, le variabili da prendere in considerazione per fare un acquisto corretto sono davvero molte; memoria, grandezza dello schermo, velocità del processore, qualità grafica ecc.. ma, a mio parere, la prima basilare decisione da prendere riguarda la scelta tra computer professional o consumer.

Sia per quanto riguarda i notebook sia per i pc e schermi esiste infatti una netta differenza tra queste due tipologie.

Quando si parla di consumer, si intende quel prodotto concepito per un utilizzo privato, ovvero per quel consumatore che, non avendo particolari necessità in fatto di memoria, protezione dei dati o potenzialità del pc, fa un utilizzo limitato del dispositivo.

Un dispositivo professionale, come dice la parola stessa, è concepito per un utilizzo massivo, per salvaguardare una maggior quantità di dati e per essere più veloce e soprattutto durevole.

La maggior parte degli utenti domestici predilige l’acquisto dei dispositivi consumer in quanto sono reperibili facilmente in ogni centro commerciale o supermercato, più economici e per un fattore estetico, in quanto tali prodotti risultano essere più colorati, alla moda ed accattivanti.

In realtà ritengo che la maggior parte delle persone che acquista un computer di quest’ultima categoria non conosca realmente la differenza tra le due tipologie e che non sia a conoscenza dei benefici che potrebbe giovargli l’acquisto di un computer professionale.

Ecco spiegato il perché di questo articolo.

Le grandi aziende acquistano forniture di migliaia di computer da produttori di computer e notebook che garantiscono loro alta qualità dei materiali e offrono garanzia di affidabilità e durabilità.

Questo è uno degli aspetti per il quale un utilizzatore domestico dovrebbe prendere in considerazione l’idea di acquistare un computer professionale, senza contare il fatto che sul mercato sono sempre più presenti prodotti professional ad un prezzo abbordabile.

Vediamo insieme quali sono le ragioni per cui un utente consumer dovrebbe scegliere un computer o notebook professionale.

  1. Materiali più robusti e durevoli

I computer professionali sono creati con materiali che lo rendono più resistente a colpi, urti, eventuali cadute e sbalzi di temperatura o polveri. Spesso la scocca viene per l’appunto realizzata con leghe metalliche che risultano più leggere e resistenti rispetto alla plastica usata per i pc consumer, le cerniere, le tastiere e le batterie sono progettate per essere sottoposte ad un numero maggiore di aperture, chiusure e ore di funzionamento.

  1. Sistema operativo differente

I computer business montano solitamente un sistema operativo Professional come Windows Professional, mentre nei computer consumer di solito è installata la versione Home.

Cosa offre in più Windows Professional rispetto a Windows Home?

  • La possibilità di mettere il computer in un dominio aziendale
  • consente di ridurre i costi di gestione e mantenere il controllo sulla distribuzione degli aggiornamenti
  • la possibilità di connettersi in Desktop Remoto
  • consente di gestire account utente, gruppi e accedere facilmente a file e stampanti associando Windows a Windows Server
  • la possibilità di virtualizzare
  1. Migliore sistema di sicurezza

La privacy è un aspetto fondamentale per l’integrità di ogni azienda, per questo motivo vengono installati sulle macchine dispositivi per la salvaguardia dei dati sensibili. Uno strumento molto comodo integrato in diversi notebook è quello del riconoscimento biometrico dell’impronta digitale, che consente di accedere al pc o solamente ad alcune funzionalità con l’impronta digitale senza far ricorso alla password.

  1. Assenza di contenuti indesiderati

Le aziende forniscono ai loro dipendenti computer che posseggono unicamente software utili alla loro mansione, senza crapware che, oltre a fungere da distrazione, sovraccaricano il processore di strumenti indesiderati come barre degli strumenti di google, yahoo e ask.com ecc. e facendo perdere tempo al reparto IT dell’azienda per la disinstallazione degli stessi.

  1. Migliore visibilità dello schermo

Una caratteristica che invoglia molto l’utente all’acquisto dei notebook esposti nei centri commerciali è lo schermo che, tirato a lucido, mostra colori brillanti e accesi. Nonostante l’estetica apparentemente migliore, questo tipo di schermo non è molto funzionale se utilizzato in condizioni di alta luminosità ambientale in quanto, oltre a rendere gli angoli di visualizzazione più stretti, produce un effetto a specchio che rende difficile la visibilità. Diversamente dai precedenti, i computer professionali, invece, hanno in dotazione schemi opachi che offrono una migliore visibilità.

  1. Tastiera migliore

Anche in fatto di comodità di utilizzo un notebook professionale ha i suoi vantaggi, infatti le tastiere sono composte da tasti scattanti che rendono la scrittura più comoda e veloce.

La corsa dei tasti è uno dei parametri più importanti per una digitazione confortevole. Consiste nella combinazione della distanza che deve percorrere il tasto e della pressione che si deve esercitare per far sì che il comando corrispondente venga registrato dal sistema. Nei notebook professionali questa distanza è maggiore rendendo migliore la comodità d’utilizzo.

  1. batterie integrate

Un suggerimento per l’acquisto dei notebook è quello di controllare che le batterie non siano integrate e che si possano invece, facilmente rimuovere.

I notebook professionali solitamente hanno il grande vantaggio di possedere una batteria facilmente sostituibile dall’utente che può essere cambiata senza rivolgersi obbligatoriamente al centro assistenza.

Con una spesa di soli 20 euro circa si può restituire al nostro notebook la durabilità di un tempo sostituendo la batteria con una più nuova e magari anche più capiente.

  1. Pezzi di ricambio facilmente reperibili

Una nota dolente che riguarda ancora una volta i computer consumer è quella che riguarda i pezzi di ricambio e la difficoltà nel reperirli in caso di guasti.

Per quanto riguarda i modelli business, i costruttori devono assicurare alle aziende pezzi di ricambio e assistenza prolungata, in quanto usufruiscono di pc e notebook per periodi molto lunghi.

Questo non avviene per i computer destinati al consumo di massa, i quali posseggono ricambi sempre diversi e difficilmente reperibili o costosi.

Ecco quindi riassunti i vantaggi dei computer o notebook professionali rispetto a quelli consumer.

Ovviamente una delle ragioni per il quale si potrebbe desistere dall’acquisto di computer business è il prezzo, spesso troppo alto per chi ne fa un uso limitato senza particolari necessità di software o memoria.

La qualità si paga cara e questo campo non fa eccezioni, la differenza è infatti di circa € 300 euro a parità di prestazioni.

UN OTTIMO COMPROMESSO

Menomale esiste un compromesso, e questo si chiama ricondizionato!

Se si volesse acquistare, infatti, un pc professionale ma il budget a disposizione fosse limitato, si potrebbe decidere di optare per un computer ricondizionato.

Un ricondizionato è un prodotto non più nuovo che viene sottoposto ad un accurato controllo qualità, con lo scopo di verificarne l’effettivo funzionamento adoperando tutti gli interventi necessari a ripristinare o migliorare il prodotto sia in termini di componentistica, sia in termini di pulizia e di estetica.

Renovo ricondiziona solo computer, notebook, schermi e workstation di brand primari provenienti da aziende, banche o assicurazioni che hanno terminato il periodo di leasing e che hanno restituito i terminali per acquistarne dei nuovi. Renovo può così contare su prodotti di altissima fascia.

Abbiamo quindi terminato questo viaggio nel mondo dei computer e notebook professionali e non.

In conclusione quindi, consiglio a chiunque debba acquistare un nuovo computer di prendere considerazione un prodotto business che offre maggiori garanzie in fatto di qualità, velocità, sicurezza e capienza e nel caso fosse troppo costoso, può sempre acquistarne uno ricondizionato e risparmiare circa il 70%!